Reading Challenge 2016 [CONCLUSA]

A per Apocalyptical (01-03-2016)
Garden- Il giardino alla fine del mondo di Emma Romero
Innanzi tutto spiego perché ne parlerò solo nella Reading Challenge: l'autrice è italiana, scrive pure sotto pseudonimo quindi non è neanche certo che sia una donna. Scrive in modo molto maschile, di solito le scrittrici sono più "zuccherose". C'è un principio di triangolo fra la protagonista e i 2 ragazzi, alla fine ne sceglie uno perché l'altro pensa non ci sia più ma chissà che sviluppi ci sarebbero stati se ci fosse un seguito ma NO, questo libro è spacciato per un autoconclusivo...E' uscito da 2 anni, quindi probabilmente dovremmo farcene una ragione.
Casa Editrice: Mondadori
Autrice: ???
Trama:
Il ritardo è negligenza. La negligenza è disordine. Il disordine è il seme della perdizione. Maite è tra le operaie più efficienti nella fabbrica in cui lavora. In fondo non ha scelta: se commettesse un'infrazione sarebbe punita con la morte. Maite coltiva in segreto la sua passione, il canto, e sogna di raggiungere il leggendario giardino alla fine del mondo, dove si narra vivano i ribelli in completa libertà e dove pare siano sopravvissute le lucciole. Perché il suo paese è diventato una prigione fredda e spoglia. Dopo una lunga guerra, l'Italia è stata divisa in Signorie e, per impedire il ritorno al caos, le arti e le scienze sono riservate a una casta di eletti, mentre gli esclusi sono condannati a una vita di obblighi e privazioni. L'unica fonte di svago è la Cerimonia, la grande festa celebrata per l'anniversario della Rinascita. Maite ha sempre voluto esibirsi su quel palco, ma il giorno in cui potrà finalmente ottenere il suo riscatto scoprirà che, in un paese che ha ucciso ogni speranza, anche dai sogni si può desiderare di fuggire... Un romanzo italiano dal sapore internazionale che dipinge con lucida spietatezza uno scenario più vicino di quanto possiamo immaginare.
B per BEST (30-03-2016)
Wonder di R.J. Palacio (aka Raquel Jaramillo)
Decisamente non potevo scegliere nient'altro che dia l'idea di "Best" quindi è straconsigliato, anche se sembra per bambini insegna molto più agli adulti, del resto parte della cattiveria dei bambini la ereditano da loro. 
Casa editrice: Giunti Junior
Trama:
È la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l'anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui. Il racconto di un bambino che trova il suo ruolo nel mondo. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio e introdotta da una canzone (o da una citazione) che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni.
P.S.: Esistono anche degli spin-off, almeno 3 in italiano:   
E per ELEMENT (13-02-2016)
13- La luce nella notte (Dark hunters series) di Sherrilyn Kenyon

F per FREE (28-01-2016)
Il mistero dei venerdì santo di Antonio Sobrio
Ringraziando l'autore perché mi ha gentilmente inviato l'ebook.
Casa Editrice: Youcanprint
Trama:
Procida, la più piccola isola del golfo di Napoli. Venerdì santo, giorno della processione dei misteri. Una persona scompare. Quattro suoi amici, tre uomini ed una donna, sono alla ricerca del suo corpo, in un avvincente percorso attraverso sotterranei, catacombe, l'ex carcere abbandonato, tra arte, cultura, storia e mistero, in un misto tra sacro e profano, con sullo sfondo le straordinarie bellezze dell'isola. 
 
G per Ghost (28-06-2016)
01- Underworld (Different worlds) di Samantha M. Swatt
Ho fatto un po' fatica a trovare notizie di questa trilogia di una nuova scrittrice italianissima perché il titolo si confonde con un'altra trilogia (parlo dei film)...Ad ogni modo l'ho appena iniziata e già mi dà fastidio l'insistente descrizione di ogni personaggio e i personaggi sono un sacco e li confondo. Diciamo che anche il modo di scrivere è poco scorrevole, forse andava editato meglio perché fin dalle primissime pagine si ripete, si ripete e si ripete (s'è capito?). Ci sono anche un paio di novels che al momento NON HO...Gravissimo...

 

Casa Editrice: Autopubblicati ma si possono trovare su Amazon
etc...
Trama:
«Chiunque, sotto la superficie, custodisce un segreto.» Il Caledon College Institute è il college privato più ambito e facoltoso di tutta la Pennsylvania. Entrarci, infatti, non è così semplice. Holly Williams, vent’anni, ha avuto il privilegio di farne parte. È un anno, difatti, che la ragazza, dopo aver superato un difficile test di ammissione, studia per diventare giornalista all’istituto. Regole ferree, disciplina esemplare, modi impeccabili e grande voglia di apprendere, questo è il clima che si respira al campus. Nulla di meglio per Holly, la quale, a causa del suo travagliato passato, non desidera altro che una vita tranquilla, al contrario della sua compagna di stanza, Elisabeth Townsend, ragazza dal carattere estroverso e con il sorriso perennemente stampato in faccia. Quando, però, il nuovo anno apre i suoi cancelli ai nuovi studenti, l’esistenza di Holly è destinata a sprofondare nell’abisso. La sua vita non sarà mai più la stessa. Cosa sono le voci che sente tutte le notti? A chi appartengono le ombre che scorge nei corridoi del dormitorio? E, soprattutto, perché quando perde il controllo accadono cose inspiegabili? Queste e molte altre sono le domande a cui Holly non riuscirà a dare una risposta. Di certo, non da sola.
Tensione, paura, segreti da svelare, coincidenze inspiegabili. Legami del tutto inaspettati si formeranno, altri si rafforzeranno. Un gioco pericoloso che, lentamente, porterà Holly a scoprire che c’è qualcosa di sinistro nascosto tra le mura di quel college.
2. Otherworld
3. Lastworld
Novels: 
1. Undercover- Nascosto nella notte
2. Otherside- Il coraggio degli outsider

I per Industrial (06-11-2016)
Metro 2033 (Metro trilogy) di D.Glukohsky 
 
J per Junior (15-06-2016)
01- Incantesimo (the prodigium series/hex hall series) di Rachel Hawkins

K per Killed (05-04-2016)
I love shopping in Hollywood di Sophie Kinsella
Lo sto leggendo alternandolo a Segreto di famiglia (L per list), ci vuole un po' di sane risate per stemperare la tristezza. 
Casa editrice: Mondadori
Trama:
Becky è tornata! Becky Bloomwood non sta più nella pelle, si è appena trasferita con la piccola Minnie nientemeno che a Hollywood, per stare al fianco del marito Luke che ha una nuova importante cliente, Sage Seymour, l'attrice del momento, di cui lui curerà carriera e immagine. Per Becky è un sogno che si trasforma in realtà, ed è più che comprensibile che sia molto gasata: è convinta infatti che d'ora in poi potrà dare una svolta decisiva al suo lavoro di personal shopper per diventare invece la personal stylist di Sage... e perché no, la stilista più acclamata e ricercata da tutte le star... E poi ci sono così tante cose da fare e da vedere! Per fortuna arriva a darle una mano Suze, la sua fedele amica di sempre, che decide di raggiungerla con il marito. Tra location alla moda, red carpet, centri di meditazione e yoga per multimilionari e set cinematografici, Becky non vuole perdersi niente, d'altra parte non esiste solo lo shopping, ma spinta da troppo entusiasmo finisce per complicarsi la vita alleandosi con la grande rivale di Sage. Luke non lo sa, naturalmente, e Hollywood non perdona. Ben presto Becky scopre che le cose non sono affatto come sembrano. Riuscirà ancora una volta a tirarsi fuori dai guai grossi nei quali si è cacciata?
 
L per List (03-04-2016)
01- Segreto di famiglia (Ellen Tamm serie) di Mikaela Bley
Il mio primo thriller nordico, la storia è interessante. Sono curiosa di arrivare alla fine anche se è abbastanza "pesante" da leggere...come si evince dalla trama.
Casa editrice: Newtoncompton
Trama:
A Stoccolma è un freddo e piovoso venerdì di maggio, quando la piccola Lycke, di soli otto anni, scompare improvvisamente nel centro della città.
La rete televisiva nazionale si lancia subito sulla notizia e manda sul campo un’inviata specializzata in cronaca nera, Ellen Tamm. Chi ha visto Lycke per l’ultima volta? Chi sono i suoi genitori? Il padre e la madre di Lycke sono separati ed è stata la nuova moglie del padre ad accompagnare la bambina al centro sportivo, dove se ne sono perse le tracce. La donna, madre a sua volta da poco, racconta la sua versione dei fatti, ma ci sono delle zone d’ombra nella testimonianza. La tata che ha cresciuto la bambina è chiusa nel dolore. La madre di Lycke invece è imperscrutabile, soffre ancora il peso del divorzio e di una depressione post partum mai affrontata. Il padre, dal canto suo, non si dà pace. Nel frattempo Ellen si impegna in una ricerca spasmodica, nonostante la corruzione della polizia, i sempre più strani comportamenti dei genitori di Lycke e le frecciate velenose dei colleghi. Ma ha deciso di fare il possibile per fronteggiare la situazione da vera professionista, perché questo caso le ricorda da vicino ciò che conosce sin troppo bene: segreti di famiglia, bugie, inganni che la obbligheranno a confrontarsi con il proprio doloroso passato, mentre le speranze di ritrovare la bambina scomparsa si assottigliano…
 
O per ORANGE (19-01-2016)
01- Benvenuti all'Accademia (Le cronache dell'Accademia) di Cassandra Clare
Siccome sono racconti brevi li leggerò tutti indipendentemente dal colore della copertina, anche se la prima è proprio arancione.
 
S per SCI-FI (10-02-2016)
01- Reflection: Una ragazza, due destini, un'unica scelta (Pivot Point duology) di Kesie West
 
T per TRAVELLING (12-02-2016)
New York city ghost tour di Simona Sacrifizi
Un mini ebook gratuito con curiosità testate e fotografate personalmente dall'autrice.
Lo trovate nel suo blog http://simonasacri.com
U per UNHAPPY (03-01-2016)
Gli ultimi giorni di Marilyn Monroe: Le relazioni pericolose, le trappole, il presunto suicidio: tutta la verità sulla fine (Tit. originale: Marilyn Monroe: The Final Years) di Keith Badman
Anche io opto per la soluzione dell'autore, quindi "morte accidentale".
Casa Editrice: Rizzoli
Trama:
Tesi 1: fu un suicidio.
Tesi 2: Marilyn fu uccisa per volere dei Kennedy, a causa delle sue amicizie compromettenti e della sua inaffidabilità.
Keith Badman non crede né all’una né all’altra versione.
Per questo ha trascorso cinque anni a ricostruire gli ultimi giorni della diva e a vagliare centinaia di documenti, riuscendo a illuminare quelle zone d’ombra su cui fino a oggi si facevano solo ipotesi e congetture: infanzia negata, aborti, tentativi di suicidio, festini erotici, dimagrimenti improvvisi, depressione, abuso di barbiturici e alcol, frequentazioni con i boss della mafia e con i fratelli Kennedy, relazioni sentimentali e scappatelle. False voci sulla diva circolavano sicuramente anche mentre era in vita: quando una volta, nel 1962, le chiesero che cosa ne pensasse, lei si limitò a replicare: «Considerate la fonte». Tenendo a mente queste parole e attingendo ad appunti, interviste, fotografie, ritagli di giornale, fascicoli d’archivio, ricevute, fatture e testimonianze oculari – una mole di documenti, molti dei quali ritenuti da tempo perduti –, Keith Badman si cala nei panni dell’investigatore, con l’obiettivo di separare la verità dalla finzione, le notizie autentiche dalle sciocchezze, il mito dalla realtà. A cinquant’anni dalla scomparsa, un libro che dà risposte definitive ai molti interrogativi che ancora oggi circondano Marilyn e la sua leggenda: identifica il padre naturale; mette fine all’interminabile dibattito sul suo rapporto con i Kennedy e ricostruisce nei minimi dettagli la notte della morte e le manovre di “insabbiamento” che seguirono.

V per VIOLENT (07-02-2016)
Quello che non ti ho mai detto (Tit. originale: Everything I Never Told You) di Celeste Ng
Il titolo in italiano onestamente confonde un po', infatti l'ho messo da parte per un mese perché pensavo fosse un altro genere, anzi proprio un altro libro con un titolo simile... Poi ho capito che era un thriller.
 
Casa Editrice: Bollati Boringhieri
Trama:
È una scena che abbiamo visto spesso al cinema e nelle serie TV: la madre apre la porta della camera della figlia e la trova vuota, il letto intatto. Si teme subito il peggio. Si chiede agli amici, ai vicini, poi si chiama la polizia.
La sedicenne Lydia Lee viene ritrovata morta, annegata nel lago vicino a casa: è stata uccisa? E da chi? Oppure si è trattato di un incidente? Perché è uscita di notte? Tutte domande che continuano a tenere il lettore con il fiato sospeso, come in un romanzo giallo. Ma presto altre domande si insinuano nella sua mente, molto meno esplicite ma altrettanto inquietanti.
Siamo in una cittadina del Midwest, in una famiglia normale, tranne che per la sua composizione: Marylin, la madre americana, James, il padre di origine cinese. Man mano che l’autrice toglie, con estrema delicatezza, un velo dopo l’altro alla loro storia, di coppia e individuale, il lettore continua a interrogarsi. Anche se ben presto emerge il vero volto dell’«assassino»: il razzismo. Esplicito quello della madre di Marylin, che ha troncato ogni rapporto con la figlia dopo il suo matrimonio; sottile e mai espresso quello di Marylin stessa; strisciante e ipocrita, ma letale, quello della cittadina che ospita la famiglia senza mai veramente accoglierla. Il «non detto» è quello dei genitori di Lydia, e l’adolescente non ne è la sola vittima. Le ragioni complesse della sua morte emergeranno alla fine, ma non meno disastroso è l’effetto che quel silenzio ha avuto sugli altri due figli, un diciottenne pronto a partire per Harvard, e una bambina molto attenta alle dinamiche della famiglia e della città.
Quello che rende eccezionale questa storia, e ne spiega l’enorme successo negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, è il talento dell’esordiente Celeste Ng nel «dire» e «non dire», nello svelare senza inutile enfasi le radici profonde di una tragedia famigliare solo in apparenza ordinaria.
 
W per WATER (23-02-2016)
01- La colonia sommersa (Dark life series) di Kat Falls
 
Y per YOUNG (28-11-2016) 
Cuore cavo di Viola Di Grado
Dovendo riempire a casaccio le ultime caselle della Reading challenge 2016, ho scelto questo libro solo per il motivo. In realtà non mi piace questo tentativo di erecizio di stile...E' andata male.  
Casa editrice: Tascabili e/o
Autrice: Viola Di Grado
Trama:
In un romanzo coraggioso e sorretto da una scrittura originale, Viola Di Grado racconta la storia di un suicidio e di ciò che segue. Una folgorante invenzione della vita dopo la morte: la nostalgia, l'amore, la frequentazione "fantasmatica" delle persone care, la solitudine e l'incomunicabilità, in un aldilà cupo e ribollente, senza pelle e senza sensi, dominato da una natura crudele, che sfalda i corpi, ma anche da una vita ostinata che a questa morte si sottrae. Un romanzo che fa paura: la disgregazione dei corpi, la sopravvivenza dell'"anima", la tristezza e il rimpianto per la vita che non riesce a ricomporsi ma continua a incedere e spiare, vagando in un mondo deserto ma affollato, dove i vivi non possono più vederti e sentirti ma i morti restano all'erta, impauriti, in ascolto.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!!!